Riparazione amplificatori valvolari e transistor per chitarra, basso e strumenti musicali

riparazione marshall

Molto spesso capita che il nostro amplificatore inizi a sentire il peso degli anni, il connettore jack si muove, la manopola del volume gracchia o peggio ancora non si accende.

Non arrabbiarti… spesso il problema è meno grave di quello che credi.

riparazione amplificatori roma
Riparazione testata amplificatore

Eseguiamo riparazioni su amplificatori valvolari e a transistor per chitarre, bassi e per ogni strumento musicale, revisioniamo l’elettronica e le casse riparando o sostituendo le parti danneggiate compresa la riconatura delle casse.

#dontworrybehappytec

Portalo nel nostro centro assistenza e dacci la possibilità di fare una diagnosi, saremo noi per primi a dirti se “vale la pena” ripararlo.
Potresti scoprire che sistemarlo non è poi così costoso!

Difetti Tipici

Problema segnalato:

 “Quando inserisco il Jack della chitarra nell’ampli sento gracchiare, se muovo il cavo il rumore è più forte”

CAT Happytec:

Per prima cosa verifica che il problema si presenta anche con altri cavi, spesso è li che si nasconde il “rumore”

Se così non fosse probabilmente il problema è nel Jack “femmina dell’ampli”, porta l’amplificatore nel nostro Centro Assistenza Tecnica verificheremo il da farsi.  Spesso è sufficiente pulire il jack e o sostituirlo per risolvere il problema

Problema segnalato:

“Il connettore delle cuffie ruota e si muove ogni volta che lo uso”

CAT Happytec:

Spesso il problema è banale, il connettore Jack “femmina” è bloccato sull’ampli con un bulloncino e basta stringerlo dall’interno fermandolo con del “blocca-filetti”.

Problema segnalato:

“Quando alzo o abbasso il volume o modifico i toni l’amplificatore fa dei rumori”

CAT Happytec:

Il tempo e la polvere danneggiano i potenziometri che regolano volume toni e altro (tutti i pomelli dell’ampli) spesso basta pulirli al loro interno o, nella peggiore delle ipotesi sostituirli.

Problema segnalato:

“L’amplificatore non si accende”

CAT Happytec:

Se è possibile, sostituisci il cavo di alimentazione e riprova, se non va portala da noi.

Spesso all’interno del circuito di alimentazione c’è un fusibile di protezione che salva l’amplificatore nel caso di sbalzi di corrente, il fusibile può essere sostituito.

Comunque il problema dovrebbe essere nel circuito di alimentazione, questo componente può essere riparato o sostituito, e il costo è sicuramente più basso dell’acquisto di un nuovo ampli

Problema segnalato:

“L’amplificatore si accende ma non emette suoni”

CAT Happytec:

I problemi possibili sono molteplici, e va fatta una diagnosi più approfondita.

I difetti cambiano se l’ampli è a valvole o a transistor. Vanno verificati i componenti elettronici seguendo passo/passo il segnale di ingresso. Dal connettore Jack “femmina” alla cassa di uscita, passando per il pre-amplificatore, valvole o transistor, ecc…

Principali marchi trattati

Modalità di accettazione e assistenza

Al tuo arrivo, un addetto all’accettazione dispositivi ti accoglierà chiedendoti informazioni sul difetto riscontrato, informandoti sulle modalità di assistenza e intervento al quale il tuo apparecchio sarà sottoposto.

Di solito, tendiamo a fornire telefonicamente informazioni circa la diagnosi, entro 24/48 ore dal ritiro dell’apparecchio presso il nostro laboratorio.

Attese più lunghe verranno tempestivamente comunicate sia via telefono che attraverso la piattaforma di gestione delle richieste di assistenza.
Maggiori informazioni qui.

LE RIPARAZIONI VENGONO EFFETTUATE DA TECNICI SPECIALIZZATI DIRETTAMENTE NEI NOSTRI LABORATORI

Ogni apparecchio portato in laboratorio segue un iter ben preciso:

  1. Accettazione dell’apparecchio e creazione del Ticket di riferimento
  2. Analisi del guasto e diagnosi gratuita*
  3. Preventivo di riparazione dove comunichiamo costi e tempistiche
  4. Comunicazione di eventuale accettazione del preventivo da parte del cliente
  5. Ritiro dell’apparecchio

Tempi di comunicazione delle diagnosi

Come già anticipato, l’esito della diagnosi viene comunicata telefonicamente e attraverso la piattaforma di gestione delle richieste entro 24/48 ore dal ritiro dell’apparecchio.

E’ possibile che alcuni apparecchi (come nel caso di apparati vintage o computer) debbano essere sottoposti a controlli più lunghi data la complessità dell’architettura dell’apparecchio. In questo sarete avvisati tempestivamente sui nuovi tempi di diagnosi.

Tempo medio di riconsegna degli apparecchi

Ci impegniamo ogni giorno per migliorare i tempi di gestione degli apparecchi dall’accettazione alla riconsegna.

Nel caso in cui i pezzi di ricambio fossero già disponibili in laboratorio, il tempo medio di riconsegna (previa accettazione preventivo) è di:

  • 4 ore per cellulari e tablet
  • 24/48 ore per TV, amplificatori, cruscotti, autoradio, computer
  • 3/5 giorni per altoparlanti, riconatura, schede elettroniche

Per quanto riguarda gli apparati vintage, sarete informati di volta in volta in quanto sono dispositivi il quale è difficile trovare immediatamente pezzi di ricambio originali.

Garanzia

La garanzia della riparazione copre i difetti sulla stessa e i sui componenti sostituiti.

La garanzia ha una durata di 3 mesi dalla data di ritiro dell’apparecchio.

Vedi Anche